Si ok, Obama, ma sono pur sempre negri

Le condizioni vergognose nelle quali vivono gli immigrati che vengono nel Sud Italia per la raccolta degli Agrumi. Il video-denuncia di Medici Senza Frontiere.

Ancora una volta migliaia di immigrati si sono riversati nelle campagne della Piana di Gioia Tauro per la raccolta degli agrumi. Medici Senza Frontiere (MSF) è intervenuta in quest’area con unaequipe di operatori umanitari. Nei comuni di Rosarno (RC), San Ferdinando (RC) e Rizziconi (RC), MSF ha individuato una popolazione di almeno 1500 migranti che versano in condizioni spaventose. A Rosarno e San Ferdinando i lavoratori vivono in due fabbriche dismesse, in quest’ultimo comune circa 700 persone hanno costruito alloggi di fortuna dentro una ex cartiera. Sfruttamento sul lavoro, scarso accesso alla salute, alloggi totalmente inadeguati ed episodi di violenza costituiscono la realtà quotidiana degli stagionali in quest’area. Le condizioni igienico sanitarie in cui versano i lavoratori stagionali sono inaccettabili, per questo MSF nel dicembre 2008 ha distribuito circa 1500 kit igienico sanitari contenenti un sacco a pelo, sapone, spazzolino da denti e dentifricio.

Oltretutto che non li teniamo neppure legati, eppure si lamentano.

Luca

Via |MSF Italia

One thought on “Si ok, Obama, ma sono pur sempre negri”

Comments are closed.