5 thoughts on “Caro Matteo”

  1. speravo di capire le ragioni di questa carognata. da queste parti, sento solo commenti di persone basite, frastornate… come può fare un “cambio di passo” che lo renda veramente il primo politico degno di tale nome da non so più quanto tempo?

Comments are closed.