Chi sono i veri conservatori in Italia?

I sindacati e la Chiesa sposano la causa dell’European Sunday Alliance contro il lavoro domenicale

Facciamo tanto parlare su chi è di destra e chi è di sinistra.
Avevo scritto una riflessione su questo, ma la devo rivedere.

Intanto, a sostegno della mia tesi secondo cui chi non vuol cambiare le cose se ne sta un po’ ovunque, non per forza a destra o a sinistra, il patto di ferro che la Chiesa ed i sindacati (CGIL compresa) stanno costruendo per contrastare il lavoro domenicale, a me pare una dimostrazione perfetta.

Il lavoro di domenica.
Di cosa diavolo stiamo parlando?

Che combattere per le cause perse va anche bene, ma combattere anche per quelle già morte e sepolte forse ha dei risvolti che oltrepassano il senso del ridicolo.

Sindacati e Chiesa uniti contro il lavoro domenicale.
Ci sarebbe da fargli una risata in faccia.

E dovremmo farli anche a tutti quelli che sono d’accordo e che hanno comprato anche un solo giornale in un’edicola di domenica.
Per altro, l’Avvenire esce di Domenica, vero?
E chi lo distribuisce?
Chi lo vende?
E nessuno mai, dopo la messa, è passato al bar a prendersi un caffè, vero?
E mai nessuno ha preso un autobus o un treno o un aereo di domenica, vero?

Se siete affascinati dal tema, c’è una specie di organizzazione europea che si batte contro il lavoro domenicale.
Non ci facciamo mancare niente.

Luca

Via | Il Post

One thought on “Chi sono i veri conservatori in Italia?”

  1. Credo che semplicemente chi fa determinate proposte, non abbia la minima cognizione del paese reale e la nuova realtà lavorativa…

Comments are closed.