Quando anche il TG1 è capace di sorprenderti

Mai visto sulla televisione italiana un servizio sull’omosessualità così libero.
L’ha fatto Maria Teresa Busi per TV7.

Luca

Via | Ivan Scalfarotto

5 thoughts on “Quando anche il TG1 è capace di sorprenderti”

  1. Interessante questo blog. Fa ben capire cosa si intenda per Pd. Fa ben capire cosa intendano alcune persone del Pd (per fortuna per voi Ignazio Marino è ancora lì dentro) per politica: un insieme di valutazioni opportunistiche che sono slegate dalla reale capacità di fare opposizione (dov’erano le 26 persone del Pd che hanno disertato l’aula di Montecitorio quando si votò lo scudo fiscale, compreso D’Alema?). Nei servizi TV7 del Tg1 di Angusto Minzolini c’era anche un bellissimo pezzo giornalistico riguardante le motivazioni intime di una che si è rifatta il seno (con tanto di visione nascosta della protagonista). Per alcuni l’informazione è quello che si vuole ci dicano, per altri è anche tutto il resto. Tenetevelo stretto il Gran Ciambellano D’Alema, quello che ha fatto cadere un governo di sinistra che ci ha mandato a fare una guerra di pace in Serbia (come sono belli gli ossimori) quello che per avere un posticino in una bicamerale senza sbocchi ha fatto saltare la legge sul conflitto di interessi. Oppure un gran politico come Veltroni che rimette in gioco Berlusconi cercando l’intesa per una legge elettorale senza sbocchi, facendo di fatto cadere il secondo governo Prodi già debole per la completa incompetenza di Fassino e Rutelli (una vera stranezza) che per misurare le rispettive forte sono andati divisi al voto del Senato. Certo che se questi sono i raffinati politici del Pd, si capisce perché dopo 15 anni Berlusconi sia ancora al governo. Ma per fortuna c’è l’informazione del Tg1!

  2. Era l’ultimo post che avevo letto dei tanti presenti in questo blog. Meglio deviare il discorso che entrare nel merito…in ogni caso, essere felici per un servizio azzeccato in mezzo al nulla dell’informazione del Tg1 di Angusto Minzolini fa parte di quanto scritto. Ora i diritti degli omosessuali saranno più forti dopo questo servizio, soprattutto grazie al Pd che annovera tra i suoi rappresentanti esponenti tra i più omofobi del Paese.

Comments are closed.