Su, un po’ di spirito

silvio_rock

L’edizione italiana di Rolling Stone, rivista che ho amato e poi non più, ogni Dicembre nomina la rock star dell’anno.
Quest’anno ha nominato Silvio Berlusconi.
Il direttore Carlo Antonelli ha motivato così la scelta:

La decisione di eleggere Silvio Berlusconi ‘Rockstar dell’anno’ è stata presa dalla redazione di ‘Rolling Stone’ per gli evidenti meriti raccolti dal Cavaliere, capace come nessun altro di stare sotto le luci della ribalta e distinguersi per il suo stile di vita degno delle migliori rockstar.
I Rod Stewart, i Brian Jones, i Keith Richards dei tempi d’oro sono pivellini in confronto. La ‘Neverland’ di Michael Jackson è una mansardina in confronto a Villa Certosa.

Non ci crederete, ma qualcuno ha visto in questa operazione una sorta di servilismo al potere.

A Rolling Stone prendono per il culo, ok?
Hanno detto che Berlusconi è un puttaniere, pedofilo e drogato.
Non è propriamente un complimento per un capo di stato.

A RS la parola d’ordine è dissacrare e sorprendere.
Direi che ci sono riusciti perfettamente.

Luca

3 thoughts on “Su, un po’ di spirito”

Comments are closed.