Ridere di te

Posso dire che questo tipo, per quanto le cose che ha detto sembrassero strane e ridicole, forse meritasse più rispetto?
Se mi inviti in una trasmissione per prendermi in giro, lo stronzo sei te, non io che ho idee diverse dalle tue.
Sai che io sostengo che Berlusconi meritasse il premio Nobel per la pace, allora perché mi sbeffeggi ridendo di me?

Le risatine del pubblico poi, erano degne di Ok il prezzo è giusto più che di un programma di approfondimento.
Santoro ha usato una tecnica che ai miei occhi è un po’ fascista.

E sapete come la penso sul Nobel a Berlusconi.

Luca

3 thoughts on “Ridere di te”

  1. Quella di invitare improponibili personaggi della pdl sembra essere una tecnica di Santoro (l’altra volta c’era la tarantolata). Comunque sono abbastanza sicuro che il promotore del nobel a silvio sia molto contento del quarto d’ora di celebrità che gli è stato regalato. Ognuno ha avuto ciò che voleva

  2. Se ti fai promotore di una cosa del genere, non ti puoi aspettare ovazioni ovunque vai !!
    La risposta del pubblico non poteva essere diversa, e stato sbeffeggiato anche Castelli quando ha detto delle castronerie !
    Ma se te fossi stato li, non avresti (sor)riso ?
    Io si !
    E’ stata una hiroscima di Battaglia !
    :-))
    Lorenzo

Comments are closed.