E che sarà mai?

In fondo è soltanto l’ennesima elezione persa.
Perché la base del PD sta con D’Alema.
E’ così da parecchi anni.

Intanto, per l’ennesima volta, tre milioni di persone sono andati a votare per le primarie di un partito che ha fatto di tutto per non farsi amare dalla sua gente.
E questo è il dato interessante.

Luca

One thought on “E che sarà mai?”

  1. ora che il dado è tratto, posso chiedere perchè genericamente il popolo italiano sia così masochista? L’elettore di destra spesso considera che la persona che meglio lo rappresenta sia un imprenditore che non si è mai negato scheletri nell’armadio, l’elettore democratico perde le ore per andare a votare il segretario che è stato indicato dal comitato centrale del partito, ben sapendo che – per uno statuto quanto meno arzigogolato – qualora la maggioranza assoluta degli elettori non avesse scelto un candidato, comunque sarebbe stato nominato il prescelto dal congresso…

    in tutta onestà, per il bene del paese, mi auguro che la tua visione sia eccessivamente pessimista.

Comments are closed.