Squallori

E cosi siamo allegramente arrivati al fondo dello squallore.
Non contenti di essere giunti a toccare il punto più basso, ora iniziamo a scavare nel fango per cercare di capire se sia possibile andare ancora più giù.

Il gioco fatto da Feltri contro Boffo, il direttore di Avvenire colpevole di aver lievemente criticato la condotta morale del nostro puttaniere del consiglio, è tanto vile quanto ridicolo.

D’Avanzo scrive che l’informativa con la quale si dimostrerebbe la condanna di Boffo sarebbe una patacca talmente evidente che Feltri non può aver agito in buona fede.

Qui non siamo più nel giustizialismo.
Ormai siamo arrivati al regime che si inventa accuse false pur di denigrare chi lo mette in discussione.

Ancora due riflessioni.
Secondo Feltri “Il Boffo è stato a suo tempo querelato da una signora di Terni destinataria di telefonate sconce e offensive e di pedinamenti volti a intimidirla onde lasciasse libero il marito con il quale Boffo, noto omosessuale già attenzionato dalla Polizia di Stato per questo genere di frequentazioni, aveva una relazione”.
Se ne deduce quindi che gli omosessuali sono schedati dalla polizia in quanto omosessuali.

Per finire.
Boffo, moderno moralizzatore capace di velenosissime invettive contro chi non la pensa come lui, potrebbe forse far tesoro di questa vicenda per ricordarsi che forse chi semina vento alla fine raccogie sempre tempesta.

E che alla fine, tutto quello che scrivi non vale niente se non hai la carità.

Luca

18 thoughts on “Squallori”

  1. Primo: non prenderei per buona neppure una sillaba di quello che scrive Feltri, “attenzionamenti” compresi.
    Secondo: attenzione, perche’ potrebbe emergere una spiegazione molto “caritatevole” della vicenda che vede Boffo presunto molestatore.
    Terzo: non pretendere da Boffo quello che non si pretende da altri: le invettive di Boffo sono del tipo “sano”, del tipo che rende piacevole un confronto dialettico.

  2. @P Delpra’
    Feltri è pessimo, ma ora Boffo rimpiangerà di aver contribuito con il suo giornale a far diventare l’Italia un impero berlusconiano.
    Su quello che poi Boffo fa in camera sua, a me non importa.
    Di sicuro è strano che a querelare il molestatore sia stata la moglie del molestato.
    E’ molto probabile che la vicenda sia diversa da quello che appare.

  3. Voi comunisti non vi fermate nemmeno di fronte ai documenti! Se Boffo è gay e ha molestato una signora, dovreste farvene una ragione: comportamenti sessuali “strani” non possono essere solo di S.B. E non va bene che il gossip sia tollerato per alcuni ed esecrato per altri. Purtroppo cattocomunisti siete e cattocomunisti rimarrete…

  4. Post scriptum: se anche Adinolfi, che spesso adorate, conferma la storia delle molestie, forse fareste bene a rassegnarvi: a tirare merda con un ventilatore acceso, si rischia di ritrovarsela in faccia…

  5. Quote: Non ti conosco, ma già mi stai sui coglioni.

    Bravo! Classica dimostrazione di comunismo: chi la pensa diversamente da te ti sta sui coglioni! La storia non è cambiata per niente da quando i dissidenti li mettevate nei gulag…

    Bravo! Continua così!

  6. >La storia non è cambiata per niente da quando i dissidenti li mettevate nei gulag
    idolo

  7. @luca vabbè dai che te sei comunista però è vero, insisti a peccare nonostante tutto quello che il papi ha fatto per noi

  8. Diego Guidi :@luca vabbè dai che te sei comunista però è vero, insisti a peccare nonostante tutto quello che il papi ha fatto per noi

    Ridi ridi, anche tu. Intanto Silvio tromba e tu ti fai le seghe…

  9. Tovarish :

    Diego Guidi :@luca vabbè dai che te sei comunista però è vero, insisti a peccare nonostante tutto quello che il papi ha fatto per noi

    Ridi ridi, anche tu. Intanto Silvio tromba e tu ti fai le seghe…

    Classico esempio del perche’ un sacco di gente vota per il Papi: “Lui si che e’ un ganzo: si tromba tutte quelle che vuole, anche a piu’ di 70 anni!!!”

  10. Luca, sei davvero uno sporco cattocomunista, persecutore di disiddenti e pergiunta segaiolo. In più mi dicono che viene dal regno di Mordor e che indossi uno strano anello d’oro.

    Comunque sto sempre ridendo per la tua prima risposta al mitico “Tovarish”.

  11. Non sono cattocomunista, solo cattolico e pure un po’ di destra, e non leggo avvenire… ma questa di feltri è un’ infamia, che mi auguro si rivolti contro allo zelante servo (che probabilmente ha agito senza che gli fosse richiesto…).

    grazie, luca, per avermi fatto sorridere per la risposta a tovarish.

    tovarish: se ti informi, scopri che silvio difficilmente riesce a trombare. pensa… ha il pane ma non ha i denti… francamente, tra le due, preferisco i denti e non il pane

Comments are closed.