I grillini sono meglio di Grillo? Forse si

Beppe Grillo è Beppe Grillo.

Bersani è uno stalker politico. Da giorni sta importunando il M5S con proposte indecenti invece di dimettersi, come al suo posto farebbe chiunque altro. E’ riuscito persino a perdere vincendo. Ha superato la buonanima di Waterloo Veltroni.
[…]
Negli ultimi venti anni il Pd ha governato per ben 10 anni e nell’ultimo anno e mezzo ha fatto addirittura il governissimo con il pdl votando qualunque porcata di Rigor Montis. Strette di mano e abbracci quotidiani tra Alfano e Bersani alla Camera, do you remember?
Il M5S non darà alcun voto di fiducia al Pd (nè ad altri). Voterà in aula le leggi che rispecchiano il suo programma chiunque sia a proporle. Se Bersani vorrà proporre l’abolizione dei contributi pubblici ai partiti sin dalle ultime elezioni lo voteremo di slancio (il M5S ha rinunciato ai 100 milioni di euro che gli spettano), se metterà in calendario il reddito di cittadinanza lo voteremo con passione.

Vediamo se i parlamentari del Movimento 5 Stelle saranno meno incoscienti di lui.
A giudicare da quello che è il commento più votato sul blog, parrebbe di si.

mi pare un errore non votare la fiducia , vorrebbe dire andare a votare tra pochi mesi con la stessa legge elttorale , può portare un vantaggio al movimento in termini di voti ed anche a berlusconi , ma porterebbe un danno enorme al paese . lo spread purtroppo è reale e ci costa un sacco di soldi. credo sia molto più oppurtuno mettere giu un programma condiviso , il pd ha già calato le braghe e bisogna apporfittarne per cercare di portare a casa la riforma delle legge elettorale , una anticorruzione e la riforma della politica , poi eventualmente andare a votare . se fanno il governo pd, pdl sarà peggio per tutti noi … alla fine le tasse le paghiamo noi !!!! e cosa volete andare a rivotare ancora dando la possibilità a berlusconi bersani bindi e casini di riproporsi??? un altro 30% ciascuno che serve solo a chi specula??? il pd è a nudo hanno già fatto capire che hanno intenzione di stilare un progetto a breve termine che soddisfi il movimento , dobbiamo approfittarne assolutamente!!! loro stanno morendo una legge elettorale equa e democratica il conflitto di interesse e legge anticorruzione renderebbe finalmente per legge ineleggibile il 99% dei dirigenti dei vecchi partiti ??? non è questo il primo obbiettivo ??? portiamolo a termine , c’è l’occasione ed è ghiotta

Luca

Il M5S dovrebbe votare la fiducia ad un eventuale governo Bersani?
VOTA IL SONDAGGIO

Il veltronismo di piazza

Veltroni si scandalizza perché le piazze italiane non sono piene di militanti del PD che manifestano a favore del popolo libico.
Giusto lui può lamentarsi che il PD non faccia manifestazioni, visto che è più o meno l’unica cosa che fa da quando esiste.

Veltroni si scandalizza perché le piazze italiane non sono piene di militanti del PD che manifestano a favore del popolo libico.

Giusto lui può lamentarsi che il PD non faccia manifestazioni, visto che è più o meno l’unica cosa che fa da quando esiste.

E’ perfino inutile provare a spiegargli come le persone siano cambiate, come le grandi battaglie a favore dei popoli oppressi siano una roba di quando era giovane lui, che non è più roba per i tempi moderni.
E che tra i motivi per cui la gente non ci crede più alle grandi battaglie a favore dei popoli oppressi ci sia anche lui e la sua generazione politica.

Luca

Vedi Napoli e poi muori

Non so se qualcuno stia ancora provando a capire cosa stia succedendo nel PD dopo il capolavoro di Napoli.
Io, per il momento, ci ho rinunciato.

Non so se qualcuno stia ancora provando a capire cosa stia succedendo nel PD dopo il capolavoro di Napoli.
Io, per il momento, ci ho rinunciato.

Anche Zoro conferma il mio disorientamento:

Ogni riga di questo articolo è allucinante. Devo capire chi, tra Bersani, Saviano e Veltroni, mi fa più incazzare. Dopo me, ovviamente, che je sto ancora appresso.

Luca

E’ una questione di tempestività

Il PD ha dormito per due anni, aspettando il momento buono per riemergere dall’abisso nel quale Veltroni l’aveva sprofondato.
Al momento che si avvicinano le elezioni, tutti litigano con tutti.

Il PD ha dormito per due anni, aspettando il momento buono per riemergere dall’abisso nel quale Veltroni l’aveva sprofondato.

Al momento che si avvicinano le elezioni, tutti iniziano a litigare con tutti.
Ma soprattutto Veltroni, l’inconcludente, si permette di far casino.

Nel frattempo pare che Renzi e Civati si siano, come dire, allontanati.
Era nell’aria.
Almeno da quando Civati attaccò amichevolmente Renzi per la famosa visita ad Arcore.

Sono piuttosto vicino a perdere ogni speranza su questo partito.

Luca