Che sia memoria per tutti

Il Presidente Napolitano, in occasione della Giornata della memoria dedicato alle vittime del terrorismo ha invitato al Quirinale anche la vedova di Pinelli, l’anarchico morto in circostanze misteriose nella questura di Milano durante le indagini per la strage di Piazza Fontana.

Saranno presenti la moglie di Pinelli e la moglie di Calabresi, entrambe vittime dell’odio di quegli anni.
Su La Stampa di oggi c’è una conversazione di Mario Calabresi con Napolitano ed un’intervista a Licia Pinelli.

Luca

Piazza Fontana

Oggi la cassazione ha confermato quello che tutti sospettavamo da molto tempo.

La bomba nella Banca dell’Agricoltura di Piazza Fontana non l’ha messa nessuno.
Quindi basta con le seghe mentali, con le strategie della tensione e con le bombe di stato.

E’ tutto nelle nostre menti bacate.

E che i familiari delle vittime paghino anche le spese processuali, perché cosa cazzo vogliono? Non vorranno mica che lo stato si occupi di loro?

Così è l’Italia. E che nessuno provi a chiarire la verità. Ci sarà sempre una Cassazione o chi per lei a dire che non era vero nulla.

Ma io mica mi rassegno… Il muro di gomma non sarà mica eterno?!

Luca