Giorni di riposo

Nel frattempo, tra un partito democratico e l’altro, domani festeggiamo 62 anni dalla liberazione dell’Italia dal nazi-fascismo.
Così, tanto per non dimenticare da dove veniamo.

Partigiani_sfilano_su_automezzi_a_Bologna

I ponti del 25 Aprile e del 1 Maggio, uniti a giorni di ferie non previsti, mi lasceranno una settimana di riposo.
Una gita al mare, i fiori da sistemare nel terrazzo, un bel po’ di tempo da trascorrere con la moglie ed il pargolo ed un po’ di lavoro arretrato per Downloadblog e per Clickblog.

Nel frattempo, tra un partito democratico e l’altro, domani festeggiamo 62 anni dalla liberazione dell’Italia dal nazi-fascismo.
Così, tanto per non dimenticare da dove veniamo.

Luca

Foto Wikimedia

Telecom e Berlusconi

C’è qualcuno in grado di spiegarmi come sia possibile che Berlusconi possa comprare Telecom? Non c’è una legge sul conflitto di interessi?
Tutti sanno che la TV nel prossimo futuro passerà dal WEB (mai sentito parlare di Joost?).
Consegnare anche la Telecom al cavaliere significherebbe dare ad un’unica persona le televisioni, la pubblicità ed anche l’infrastruttura attraverso la quale viaggerà nel prossimo futuro il segnale televisivo.
Se Berlusconi prendesse il controllo di Telecom durante il governo Prodi avremmo la chiusura del cerchio. La farsa sarebbe compiuta.

C’è qualcuno in grado di spiegarmi come sia possibile che Berlusconi possa comprare Telecom?
Non c’è una legge sul conflitto di interessi?

Tutti sanno che la TV nel prossimo futuro passerà dal WEB (mai sentito parlare di Joost?).
Consegnare anche la Telecom al cavaliere significherebbe dare ad un’unica persona le televisioni, la pubblicità ed anche l’infrastruttura attraverso la quale viaggerà nel prossimo futuro il segnale televisivo.

Se Berlusconi prendesse il controllo di Telecom durante il governo Prodi avremmo la chiusura del cerchio.
La farsa sarebbe compiuta.

E poi ci parlano di Partito Democratico.
Qui nemmeno più lo stato è democratico…

Luca

Silvio ama Vladimir

Il segretario del maggior partito della sinistra italiana ha inserito Craxi nel pantheon del prossimo partito democratico. Ma nessuno dei nostri è ancora andato ad assistere un improbabile incontro di lotta insieme a Putin e ad un famoso attore di film d’azione. Perlopiù dichiarando che gli scontri di piazza a Mosca e a San Pietroburgo sono stati gonfiati dalla stampa…

BerluscaPutin
OK, è vero.
Il segretario del maggior partito della sinistra italiana ha inserito Craxi nel pantheon del prossimo partito democratico.
Ma nessuno dei nostri è ancora andato ad assistere un improbabile incontro di lotta insieme a Putin e ad un famoso attore di film d’azione.
Perlopiù dichiarando che gli scontri di piazza a Mosca e a San Pietroburgo sono stati gonfiati dalla stampa…

Sono piccole consolazioni che ci aiutano ad andare avanti.

Luca

Foto Corriere.it