Foto del Pliocene su Italia.it

La barzelletta del giorno, cioè il nuovo portale turistico Italia.it, contiene delle vere chicche.
Una delle migliori è una foto del Pliocene, quando a Montepulciano c’era il mare.
Incredibile lo stato di conservazione della foto, di cui potete vedere qui uno screenshot catturato dal sito.

montepulcianomare

Per ora il mare a Montepulciano riuscivano a vederlo soltanto i Baustelle.

Luca

Via | FriendFeed

Brutto almeno quanto Brunetta

Il nuovo portalone Italia.it su cui da dieci anni vengono buttati via quantità non irrisorie di milioni di euro è tornato online.

Graficamente è perfino più brutto del precedente, non funziona niente, i video non si caricano e praticamente non ci sono contenuti.

Copiare le cose già esistenti sarebbe troppo difficile.
Non so, dare un’occhiata a VisitiNorway (il portale turistico della Norvegia) e fare qualcosa di simile, no?

Poi pensi ai promotori dell’iniziativa e capisci tutto.
Mettete insieme Brunetta e la Brambilla e poi ditemi se avrebbero potuto partorire qualcosa di bello.

E io pago.

Luca

Preparate i pomodori

Nel sito del Governo si legge una notizia che dà il via alla nuova puntata della tragicomica storia di Italia.it:

Mercoledì 15 luglio, alle ore 18, presso la sala dei Galeoni a palazzo Chigi, il Presidente del Consiglio on. Silvio Berlusconi, il Ministro del Turismo, on. Michela Vittoria Brambilla, e il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione, on. Renato Brunetta presenteranno il progetto del nuovo portale del Turismo “Italia.it” di cui verranno illustrati i temi, le modalità e i contenuti.

Luca

Via | WebNews

Italia.it muore sotto il suo stesso peso

Non vi riassumo la storia di Italia.it, il portale turistico che sarebbe dovuto divenire il nostro biglietto da visita nei confronti dei turisti stranieri.
Il sito è costato molti miliardi, è stato aperto per soltanto pochi mesi ed è crollato sotto i colpi delle critiche, per altro tutte giuste.

Fra un po’ di tempo nessuno si ricorderà più di Italia.it.
Nessuno però potrà dimenticare il video di presentazione che rimarrà immortale.

Luca