Cos’è quel sogno che abbiamo chiamato Europa unita

Schulz, Presidente tedesco del Parlamento Europeo è stato in visita a Marzabotto

schulz marzabotto

Schulz, Presidente del Parlamento Europeo (si, quello della battuta sui Kapo di Berlusconi) è stato in vista a Marzabotto, dove avvenne una delle peggiori stragi nazi-fasciste.

“Sono il figlio di un soldato della Wehrmacht: oggi un figlio tedesco di un soldato tedesco puo’ essere qui come rappresentante di un’Europa internazionale. Questa e’ l’Europa”.
Il Presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, commemorando in Comune a Marzabotto (Bologna), le vittime del massacro nazifascista del 1944, in cui furono trucidate 800 persone in quella zona dell’Appennino bolognese, ha detto di sentire la sua visita “come un dovere morale”. Parlando in italiano, ha aggiunto commosso: “Dopo tutto cio’ che e’ successo, e’ un miracolo essere accolto come un amico. Per questo regalo – ha aggiunto Schulz -, perche’ lo considero un regalo, vi saro’ grato tutta la mia vita, grazie”.
Dopo il discorso, Schulz ha fatto visita al sacrario in paese, a Marzabotto, depositando una corona d’alloro in memoria delle vittime, per poi salire fino a Monte Sole in cui avvennero alcuni dei piu’ feroci crimini nazisti.

Luca

Via | Claudio de Mauro