Che il WEB non sia un'ossessione

In questo blog parlo spesso di web sociale, web 2.0 e tante belle parole per dire che sulla rete è facile e bello comunicare, scambiarsi opinioni, professionalità, contenuti e chi più ne ha più ne metta.
I blogger, specialmente quelli della TOP 100, ormai sono connessi 24 ore su 24 da un unico filo continuo, che li rende continuamente presenti gli uni agli altri.
La comparsa alcuni mesi fa di Twitter, un giochino per dire agli altri cosa stiamo facendo momento per momento, è stata la risposta ad un bisogno non ancora colmato.

Ora, va bene tutto.
Stiamo pure connessi costantemente.

Ma sinceramente, a voi frega qualcosa se Luca Conti o Lele Dainesi si assentano un attimo per andare in bagno o se hanno fatto colazione con i Pan di Stelle?

Qui non si tratta di autoreferenzialità.
Si chiama: “ossessione del voler essere sempre presenti”.

Luca

Scoppia la guerra tra i blogger

Noi blogger siamo sempre impegnati a lodarci a vicenda, complimentandoci tra noi per quanto siamo bravi, belli e webduepuntozero.
I blogger della Top Ten, lo fanno in modo ancora più deciso e chiuso.
E’ normale, si trovano per convegni almeno una volta a settimana.
Noi, ben lontani dalla Top Ten, stiamo qui a leggere le cronache dei loro incontri e ad osservare le foto delle loro cene a base di sushi su Flickr.

Succede poi che Vittorio Zambardino, una specie rara di bloggergiornalista, scatena una polemica circa la autoreferenzialità dei blogger e sulla loro voglia nascosta di entrare a far parte di quel gruppo oligarchico, da loro tanto criticato, che è quello dei giornalisti.

La polemica di Zambardino si scaglia soprattutto contro la celebre mappa della blogosfera e su chi si presenta come osservatore, mentre è anch’esso parte in causa.

Zambardino non ha tutti i torti. La sua è una polemica giusta, anche se esagerata nei toni.
Il suo può essere un contributo rivitalizzante per la blogosfera italiana.

Dai! Diciamoci la verità! Siamo un po’ troppo impegnati ad autoincensarsi, per vedere quanto ci stiamo chiudendo tra di noi (voi).
Il buon Zambardino ha buttato il sasso nello stagno.
Vediamo cosa ne verrà fuori.

Luca

APPROFONDIMENTI

La mappa della blogosfera italiana

Sul numero di Nova24 uscito Giovedì scorso, era allegata la mappa della blogosfera italiana.
La mappa è stata redatta dal team di blogbabel, sulla base delle loro classifiche.
Lo blogosfera si presenta come una rete, nella quale le linee sono i richiami tra i vari blog.
I blog più influenti sono al centro delle galassie.

blogosfera_1

Continue reading “La mappa della blogosfera italiana”