Forza Kareem

Kareem Abdul-Jabbar ha la leucemia.
Per noi che guardavamo l’NBA alle 3 di notte su Italia 1, Kareem è una specie di monumento vivente al basket.

Non ho mai voluto condividere con il pubblico la mia vita privata, ma in questo caso espormi significa salvare altre vite.
Per una persona come me, è doveroso parlare di queste cose. Ho iniziato accusando vampate di calore e sudorazione, pensando fosse normale alla mia età.
Mi sono spaventato, ho pensato di avere un mese di vita e la mia prima domanda è stata ‘e adesso che mi resta da fare?
La malattia si può curare e si può continuare a vivere in maniera produttiva”, ha detto.

Guarirà di sicuro.

Luca

Con una faccia così

Cioè, io ieri sera mi stavo guardando una inutile partita di basket tra i LA Clippers ed i Boston Celtics e nel frattempo su RAI TRE andava in onda uno speciale su e con Roberto Saviano?
Io non lo sapevo.

Grazie al nuovo splendido sito della RAI possiamo però rivedercelo tutti.

Siccome si sa che i clan faranno fuori Saviano quando il clamore su di lui si sarà spento, anch’io nel mio piccolo tento di tenere alto il clamore.
Continuiamo tutti a parlare di Roberto Saviano.
Teniamocelo stretto.

Luca

Quando è Microsoft ad innovare

Silverlight di Microsoft si sta affermando come software delle Web TV

Microsoft viene sempre associata ad un’immagine di conservatorismo nel mondo informatico.
Quello che viene fatto a Redmond è sempre brutto, vecchio e non funziona mai.
Ovviamente non è così, visto che il 95 % degli utenti nel mondo usano sistemi Windows.

Negli ultimi mesi si sta affermando Silverlight, un software capace di far girare dentro il browser applicazioni interattive. Qualcosa di simile a Flash di Adobe.

Il software sembra essere molto potente, nonostante la sua gioventù, tanto che il nuovo bellissimo sito della RAI usa proprio Silverlight per trasmettere le dirette e le registrazioni di tutto il suo palinsesto.
Il sito della RAI, dopo le primissime settimane di difficoltà, ora funziona alla grande.

Qualche giorno fa su YouTube la CBS ha aperto un canale dedicato alle finali della NCAA, il campionato di basket universitario americano, nel quale vengono trasmesse in streaming tutte le dirette delle partite. E’ possibile anche vedere gli highlights o le partite complete in differita.
Il tutto sembra funzionare piuttosto bene.

Quello della RAI e quello della CBS a me sembrano i primi tentativi riusciti di Web TV.
Il tutto anche grazie a Silverlight che, di questo passo, è molto probabile che possa soppiantare Flash.

Diciamolo, Microsoft a questo giro ha fatto una figata.

Luca