Problemi con l’importazione di brani su Amazon Cloud Player

Amazon Cloud Player è l’applicativo che permette di ascoltare la propria musica su desktop o su smartphone.
Amazon permette di importare fino a 250 brani nell’account free, fino a 250.000 in quello a pagamento

Per importare la propria collezione di file musicali, è necessario installare un applicativo, chiamato Amazon Music Importer, cliccando sulla voce “Importa Musica” che si trova nell’interfaccia del Player.

Amazon compie una ricerca tra i file musicali della vostra raccolta e procede in due modi: se il file audio viene riconosciuto tra quelli presenti nel catalogo dell’Amazon Mp3 Store lo rende immediatamente disponibile, se invece non lo riconosce lo carica sul cloud.
E’ lo stesso meccanismo utilizzato da iTunes Match e da Google Play Music.

Alla fine del caricamento con l’Amazon Music Importer, spesso viene segnalato che alcuni file non possono essere caricati sul cloud, perché troppo grandi.
Il messaggio è il seguente:

I file Oltre 250 MB non possono essere importati a meno che non siano corrispondenti.

Se andate a controllare, noterete che in realtà i file non sono affatto più grandi di 250 MB, ma hanno tutti una caratteristica comune: hanno un carattere speciale nel nome del file, come un accento (es. felicità.mp3)

Correggendo il nome del file (es. felicita.mp3) e rilanciando l’Amazon Music Importer, il file verrà caricato senza problemi.

Luca