Minchia che freddo!

Stamattina abbiamo toccato il record stagionale:
-10.3° C alle ore 07:30

Stamani ho fatto tardi a lavoro, perché ho fatto ripartire la macchina della mogliettina con i cavi della batteria, visto che non dava segni di vita. Ho perso l’uso di entrambe le mani e di un piede, ma ce l’ho fatta.

Giornata di sole splendida. Tra stanotte e domani si prevedono nevicate, anche in Toscana. L’inverno è arrivato un po’ tardi, ma ora cerca di non farsi dimenticare…

Luca

Morto Peter Benenson, fondatore di Amnesty

Il 25 Febbraio, all’età di 83 anni è morto Peter Benenson, il fondatore di Amnesty International.
Nel 1961 con un articolo intitolato “I prigionieri dimenticati” diede vita alla prima mobilitazione per la liberazione dei prigionieri di coscienza. Da questa scintilla nacque Amnesty, che sarebbe diventata la più importante associazione mondiale per il rispetto dei diritti umani.

Questa candela non brucia per noi, ma per tutte quelle persone che non siamo riuscite a salvare dalla prigione, che sono state uccise, torturate, rapite, scomparse. È per loro che brucia la candela di Amnesty.

Peter Benenson, 1986

Luca

Immagini inedite dello Tsunami trovate nella fotocamera di due vittime


Questo post è vecchio, risale al 2005 e si riferisce allo Tsunami in Indonesia.

In una pagina del Corriere della Sera di oggi, sono visibili le foto trovate nella fotocamera digitale di due vittime canadesi dello Tsunami. Sono immagini impressionanti, che fanno vedere quanto si fosse ritirato il mare prima dell’arrivo dell’onda.

Purtroppo le vittime non si devono essere assolutamente rese conto della gravità della situazione e sono rimaste a fotografare l’onda che stava arrivando, lasciandoci quella che forse è la testimonianza del maremoto più impressionante tra quelle viste finora.

Luca

Toh, nevica ancora!

Stamattina sveglia alla solita ora. Tradizionale apertura della finestra di sala e… toh, nevica anche stamani. E poi anche bene!

Per poter arrivare a lavoro mi tocca montare le catene, perché sotto la neve caduta stamani si è formato uno strato di ghiaccio che rende molto critica la tenuta di strada. Ci metto un po’, perché le catene sono nuove e non le ho mai montate su questa macchina. Parto piano piano e mi godo il paesaggio, ancora più bello di ieri.

Chiamo il mio collega per sapere se devo passare a prenderlo, visto che è in strada. Passo da casa sua, quindi smonto le catene, perché qui le strade sono pulite. Arriviamo a lavoro in ritardo, ma va bene lo stesso…

Intanto fuori è tornato il sole.

Luca