Magic

Ieri sera ecografia. Finalmente un medico che ci spiega qualcosa.
Abbiamo visto Magic in tutto il suo splendore. Testa, braccia, gambe, riusciamo a vederlo nella sua interezza. Dalla testa al sedere è lungo ben 6 centimetri.
Ci emozioniamo, anche perché si dimena a bestia. Gira, allunga le gambe, sembra muovere le braccia. Non ci aspettavamo tutta questa attività.
Comincio a realizzare di stare per diventare padre. E la sensazione mi piace. Molto.

Luca

Oops, mi sa che ho esagerato

Sveglia alle 6:30, un’occhiata fuori dalla finestra e lo spettacolo è quello atteso: nevica, anche piuttosto intensamente.
Colazione e poi mi butto nella mischia perché non sarà facile arrivare a lavoro.Il viaggio comincia subito bene con una bella sbandata e controsterzo di risposta. Poi dicono che le nottate passate a giocare a Gran Turismo siano state ore perse…

Qualche foto per immortalare il momento, senza nessuna pretesa perché il meteo non permette di provare a fare scatti decenti.
Piano piano arrivo a lavoro ed è ora che comincia la tempesta. Mi esalto al punto giusto e mi godo la giornata.
Ora sono pronto per la primavera, senza rimpianti.

Luca

E la neve è arrivata

Ieri poi la neve è arrivata davvero; un po’ intermittente, ma va bene così.

Arrivare stamani a lavoro con tutto il paesaggio imbiancato non è stato niente male. Anche se ci ho messo mezzora in più del solito.
Ora c’è il sole, e mi sa che la neve reggerà per poco, ma sembra che domani ci potrebbe essere il bis.
Quindi, speriamo.

Luca

In attesa della neve

Come un bambino resto in attesa della neve… Nevica dappertutto, le nevicate ci circondano, ma qua niente. Nevica per dieci minuti e poi torna tutto come prima. Resto fiducioso, secondo me stanotte nevica davvero.
Chissà poi perché mi piace così tanto la neve?
Chiedo solo alla primavera di aspettare una settimana. E poi che primavera sia, almeno mi metto l’anima in pace.

Luca