Questo non è un gioco!

Medici Senza Frontiere replica alle polemiche degli ultimi giorni sulle presunte complicità delle ONG con gli scafisti.
Dedicato all’Onorevole Di Maio, al procuratore Zuccaro e a tutta la banda di ciarlatani che prova a costruire la sua carriera sulle spalle dei poveretti.

Luca

1 thought on “Questo non è un gioco!”

  1. Ammettiamo che ci sia anche qualche ONG (magari di quelle, piccoline un po’ nascoste alle luci della ribalta) che lucra sul traffico dei disperati. Le persone sono cattive, ci sta anche.
    Trovo però insopportabile che un procuratore insinui senza portare elementi alle sue affermazioni, e che le ONG diventino magicamente l’origine del problema, la chiave di volta della questione migranti. Il rischio e` che facendo di tutta l’erba un fascio l’Italia diventi un paese più meschino di quanto già non sia. E, rischiano di vincerci anche le elezioni trainati dalla meschinità.
    Almeno Mussolini le vinse facendo leva sull’esaltazione, questi le vinceranno facendola sulla meschinità. Bravini, complimenti.

Lascia un commento