Quel pezzo di tricolore sul podio delle finali NBA

Fa molto piacere che in una delle più forti squadre di basket degli ultimi anni abbia dato il suo contributo anche un giocatore italiano, Marco Belinelli, partito per gli USA come il più scarso della pattuglia italiana e dimostratosi l’unico in grado di competere a quel livello.

Ha giocato poco durante le finali, ma quando è stato messo in campo non si è mai tirato indietro, ha preso i tiri che doveva prendersi ed ha avuto un impatto sicuramente positivo.

Gli Spurs 2014 sono una squadra che gioca un basket fantastico e vedere quel tricolore sul podio, in un momento nel quale il basket italiano sta auto-implodendo, ci ha restituito un po’ d’orgoglio.
Manu Ginobili e Marco Belinelli, campioni NBA 2014, ci hanno ricordato cosa si stato il basket in Italia.

Bravo Marco.

Luca

One thought on “Quel pezzo di tricolore sul podio delle finali NBA”

  1. e gli spurs con tutte quelle bandiere colorate sul podio sono veramente una bella bella squadra, rappresentano piu` che in ogni altro contesto sportivo USA quanto questo grande paese sia cosmopolita.
    Bravo Marco, bravi spurs

Comments are closed.