Facebook e WhatsApp

big_data

Come è possibile che Facebook spenda 19 miliardi di dollari per acquistare una società con 32 dipendenti che tendenzialmente ha “soltanto” sviluppato una app che permette di chattare e di scambiarsi foto, video e audio?

WhatsApp ha 450 milioni di utenti e la la app costa 1 € al’anno, basta questo a spiegarlo?
Ovviamente no, fosse anche stata gratis, Facebook l’avrebbe comprata lo stesso.

I motivi dell’acquisto sono probabilmente due.
Il primo è che Facebook comunque i soldi deve in qualche modo reinvestirli e lo fa acquisendo un competitor nell’ambito della messaggistica istantanea.

L’altro motivo, un po’ più difficile da spiegare, ha a che fare con le banche dati.
Facebook ha 1 miliardo di iscritti di cui conosce gusti, opinioni, relazioni, servizi utilizzati e tanto altro.
WhatsApp ha 450 milioni di utenti dei quali conosce l’intera rubrica telefonica.
Unite il primo database, quello di Facebook, al secondo, quello di WhatsApp, ed ottenete praticamente un universo di informazioni e di relazioni da utilizzare commercialmente.

Facebook da domani avrà il vostro numero di cellulare anche se non siete iscritti; basterà che siate utilizzatori di WhatsApp ed almeno uno dei vostri contatti sia iscritto a Facebook.
Approssimando, possiamo dire che da oggi Facebook ha il numero di telefono di qualsiasi abitante del pianeta Terra.

Capito perché hanno investito 19 miliardi di dollari?

Luca

One thought on “Facebook e WhatsApp”

Comments are closed.