Storie americane

bauman arredondo

Come fa notare stamani Francesco Costa, stanotte ad assistere al Discorso sullo stato dell’Unione di Obama, erano presenti anche questi due uomini della foto.
Sono Carlos Arredondo e Jeff Bauman.
Bauman è il famoso ragazzo con una gamba spappolata dalla bomba esplosa durante la maratona di Boston, Arredondo è il tipo con il cappello da cowboy che lo soccorse.

bauman arredondo

Se non la conoscete, la storia di Arredondo e Bauman è incredibile.
Una storia molto americana, molto bella, perfetta per uno di quei film in cui ti commuovi come un bambino.
La raccontò il Post.

Poco prima di finire ritratto in una delle fotografie più viste al mondo degli ultimi mesi, Jeff Bauman stava aspettando la sua fidanzata.
[…]
Bauman si ritrovò sdraiato a terra sul marciapiede, stordito. Si tirò su, c’erano puzza e fumo. Vide a terra anche una delle coinquiline della sua fidanzata: lei fece come per muoversi verso di lui ma le sue gambe erano messe malissimo e non rispondevano. Si guardarono, dall’alto verso il basso e poi di nuovo verso l’alto, e inorridirono, tutti e due. Dalle ginocchia in giù le gambe di Bauman non esistevano più: c’erano brandelli sfilacciati di muscoli, tessuti e ossa. Si gettò indietro, contorcendosi, e poco dopo fu trovato da Allan Panter, un medico che era tra il pubblico della maratona ed era rimasto illeso. Panter tirò su Bauman, gli rimise dentro le gambe quello che era finito fuori, gli strinse un pezzo di stoffa attorno alla gamba destra, che era quella messa peggio, e gli diede una giacca. Poi scappò verso un’altra ragazza, le cui condizioni gli sembravano ancora più gravi: era immobile, con gli occhi aperti e vuoti. Bauman resto lì e pensò: sto morendo.
Poi arrivò Carlos Arredondo. Lo sollevò, lo mise su una carrozzina e lo spinse verso un’ambulanza: è l’uomo col cappello da cowboy nella foto che ha fatto il giro del mondo.

Luca