La bella politica

Destruction Comes to Aleppo

Così, un reminder per i nostri politici, per i rottamati ed i rottamatori, con il loro profluvio di parole che ci sommerge ogni giorno

Poi, trovate il modo per affrontare e, magari tentare di risolvere, anche questioni un po’ più rilevanti.
Tipo, la Siria.

Che poi ci sono i bambini morti ammazzati da un’autobomba in braccio al loro padre e improvvisamente tutte le vostre chiacchiere sembrano tanto inutili.

Grazie.

Luca

Foto (AP Photo/Manu Brabo) | The Atlantic

One thought on “La bella politica”

Comments are closed.