Ci hanno lasciati soli

casetta sul fiume

Guardi la TV, leggi i giornali, scorri le notizie su internet, segui i socialcosi, e la sensazione che sempre più spesso provi è quella di solitudine.

Perché non è più soltanto il risentimento verso la casta e contro i suoi sprechi.
Non è più soltanto la sensazione di non essere rappresentati.
E’ qualcosa di diverso.

Ti sembra di non essere capito.
O meglio, è come se nessuno di quelli che formano la classe dirigente riuscisse veramente ad avere il polso della situazione.

Ecco, ti senti come il proprietario di questo ristorante spagnolo, che implora ai manifestanti di smettere di scagliare pietre contro la sua vetrina; magari pure lui sente la crisi, anzi la sente sicuramente, eppure deve difendersi da chi ha il suo stesso malessere.

Leggi poi della incredibile notizia della Chiesa Tedesca che rifiuta i sacramenti (funerale compreso) a chi rifiuta di pagargli una tassa e allora pensi che proprio nessuno vuole capire.

Ci hanno lasciati soli.
Non so cosa significhi o dove ci porterà tutto questo.
Ma è così.

Luca

Foto | Irene Becker (National Geographic)

11 thoughts on “Ci hanno lasciati soli”

  1. A quella cosa della Chiesa tedesca che devi pagare i sacramenti non ci credo nemmeno se lo vedo.

  2. La questione della Kirchensteuer mi sembra sintetizzabile così: in Germania l’appartenenza ad una confessione religiosa va denunciata all’anagrafe. Chi si denuncia all’anagrafe automaticamente pubblicizza la propria appartenenza e adesione a quella fede e, tra l’altro, si impegna a versare un contributo alla chiesa (non solo cattolica). Chi cancella all’anagrafe la propria appartenenza ad una chiesa, di fatto, dichiara di non riconoscersi più in quella confessione. Di conseguenza non è più tenuto a pagare. Vista così, la questione si ribalta e il fatto del mancato pagamento diventa la conseguenza di una scelta di dissociarsi da una certa confessione religiosa e non viceversa. In altri termini, come riassume Avvenire, in un sistema di questo tipo, si dà per condiviso a livello sociale che non c’è differenza tra appartenenza spirituale e appartenenza civile. Quindi non puoi cessare l’una senza cessare l’altra. Sottolineo che questo sistema in Germania non riguarda solo la Chiesa Cattolica, ma anche altre confessioni.
    Il tanto bistrattato 8 per mille, di fronte a ciò, diventa un sistema da rivalutare.

  3. @marcello: anch’io speravo fosse una bufala, ma non lo è
    @sebastian: in pratica, se non ti dichiari appartenente ad una Chiesa, e non paghi l’obolo (che è tra il 3 ed il 9% del reddito!!!) sei escluso dalla vita di quella Chiesa, e quindi dai sacramenti, nel caso della Chiesa cattolica. C’è poco da capire, purtroppo, è una bestialità.
    Sulla foto del ristoratore, è la dimostrazione che la realtà può avere molte interpretazioni.

  4. Scusa, riprendo la tua frase al netto della questione obolo che secondo me è incidentale: “in pratica, se non ti dichiari appartenente ad una Chiesa, sei escluso dalla vita di quella Chiesa, e quindi dai sacramenti, nel caso della Chiesa cattolica”. E’ proprio così e la domanda è “se sei credente perchè non ti dichiari appartenente a quella Chiesa?”. Forse avremmo tutti bisogno di dare una rilettura attenta di Atti 4,32-35

  5. Per quanto riguarda il ristoratore, non c’è dubbio che la realtà può avere molte interpetazioni, a patto che la realtà sia una e non a sua volta il frutto di una manipolazione, intenzionale o meno

  6. @sebastian: ti suggerisco di consigliare la lettura degli Atti degli Apostoli anche ai vescovi tedeschi, ma pure a quelli italiani. Non mi risulta di essere in comunione dei beni con la CEI.

  7. commento a margine sui contributi alla Chiesa (alle Chiese) in Germania. Per quanto riguarda la Baviera, quando ti denunci all’anagrafe automaticamente danno per scontato che tu sia Cattolico, se non sei Cattolico danno per scontato che sia Evangelico, se non sei evangelico ti guardano con un ? in fronte. Devi fare un bel lavoro per convincerli che sei ateo. L’obolo e` dell’8%. Quando hai: affitto, coniuge a carico e figlio appena nato, anche con lo stipendio bavarese un obolo del genere ti convince facile facile a dichiararti ateo!

  8. Ho scritto: “forse avremmo tutti bisogno di ecc. ecc”
    “Tutti”, non vuol dire Lucacicca e basta, no?
    Essere in comunione vuol dire mettere tutto in comune, il resto fa parte delle meschinità dell’uomo, specialmente dell’uomo che si dice “credente”…

  9. certo che avevo capito, ma converrai con me che chiedere, in un momento come questo, ad una famiglia si rinunciare all’8% del suo reddito è una follia proposta da persone che non hanno la minima conoscenza del mondo nel quale vivono

  10. Infatti, io non avevo idea che in Germania funzionasse così. Ed è l’ulteriore volta che ringrazio il cielo di vivere in Italia (dove tra l’altro abbiamo il vituperato ma equo 8 per mille) e non lì…

Comments are closed.