Rinfocoliamo la polemica contro i grillini senesi

Il Movimento 5 Stelle di Siena ha scritto un commento sulla presentazione di Matteo Renzi alla Festa Democratica di ieri.

Ovviamente sono in forte disaccordo con il sindaco di Firenze, e su questo niente da dire, ognuno ha le sue opinioni.

Ma l’incipit del loro post mi ha fatto molto sorridere.

Ieri c’eravamo. E’ partita la campagna del sindaco di Firenze Matteo Renzi per le primarie del PD.
Purtroppo, quello di Renzi è stato un monologo, uno spettacolo in piena regola, nel migliore stile berlusconiano.
Nessuna possibilità d’interlocuzione. Nessuna possibilità di dibattere senza un palinsesto prestabilito. Così si fa politica da più di venti anni a questa parte.

Beppe Grillo invece non fa monologhi, partecipa ai dibattiti, si fa intervistare.
E lo fa da più di venti anni.

Luca

15 thoughts on “Rinfocoliamo la polemica contro i grillini senesi”

  1. Dei grillini non mi interessa un tubo. Mi interessa invece che Renzi abbia detto che spera che a Siena si voti in autunno e che vinca il sindaco uscente. Improvvisamente Renzi si becca 8 punti di penalizzazione e precipita in zona retrocessione.

  2. Renzi venne a Siena a sostenere Ceccuzzi in campagna elettorale, niente di nuovo.

  3. Quello che non riesci a capire, caro Luca, e’ che Grillo non e’ mica in politica, e’ un comico… 😉

  4. Tu che conosci sicuramente meglio di me l’antropologia sinistrorsa, mi dici cosa hanno in comune Ceccuzzi e Renzi? e non dirmi l’età….

  5. Bungiorno Luca,
    ho scoperto da pochissimo il tuo blog , mi ci sono imbattutto grazie ad una ricerca sulla massoneria a Siena e nella fattispecie sul discorso della casta scritto da R. Ascheri.
    Tengo a precisare di essere uno del coordinamento del M5S senese e per tale motivo volevo un attimo esprimere il mio parere sulle parole in relazione all’articolo uscito sulla pagina web del movimento alle quali state facendo riferimento.
    Nella frase “Purtroppo, quello di Renzi è stato un monologo, uno spettacolo in piena regola, nel migliore stile berlusconiano.” si voleva sottolineare il fatto che non è stato data nessuna opportunità a coloro che erano lì quella sera (e io c’ero) di poter interagire con il sindaco Renzi, mentre nei “monologhi” di Beppe Grillo , c’è sempre la possibilità di fare domande dirette al “comico” e di avere una risposta , e di essere invitato anche a salire sul palco per confrontarsi con lui e con il pubblico.
    L’altra sera , il comizio di Renzi , era preparato come un comico prepara la sua performance, un discorso tutto centrato su bellissimi propositi copiati pari pari dal programma del movimento 5 stelle , e sinceramente data la stima che abbiamo di Renzi reputandolo un valido interlocutore del PD , ci saremmo aspettati un coinvolgimento diretto con i movimenti e con le liste civiche (per cui non solo m5s) che stanno indicando al paese una nuova rotta basata sul rinnovamento , rotta sulla quale vuol farci credere che sta viaggiando anche il sindaco di Firenze.

    Ti saluto e ti faccio i miei complimenti per il blog.

  6. Non sempre si possono fare dibattiti. A quanto ne so l’altra sera Renzi presentava il suo libro. Non credo sia possibile pensare di imbastire un dibattito in situazioni di questo tipo.

    Sul fatto che Renzi abbia copiato il suo discorso dal programma del M5S, avrei forti dubbi, visto che le posizioni sono diversissime su quasi tutto. C’è un punto di contatto sulla questione del rinnovamento della politica e sul restringimento a due mandati per i parlamentari, ma questa è una cosa che per altro è già nello statuto del PD, quindi non vedo rischi di plagio.

    Del resto Renzi appoggiò Ceccuzzi durante la sua campagna elettorale, tanto da averne auspicato la ricandidatura, quindi temo che il tipo di rinnovamento che avete in mente non sia lo stesso che intende Renzi.

    Non continuiamo a fermarci sulla forma, badiamo alla sostanza. E la sostanza è che il M5S non ha un’idea chiara di come governare questa città.
    Ma aspetto di essere smentito. 🙂

    Grazie per i complimenti.

  7. Sarà che presentava il suo libro ma ha tenuto un comizio vero e proprio.

    Sarà anche nello statuto del PD ma nessuno dei loro lo ha mai messo in pratica.

    A quanto pare la sua idea di rinnovamento coincide con la nostra almeno dal punto di vista della rottamazione.

    Le idee le abbiamo chiarissime, te lo garantisco, su una cosa solamente posso dirti che non abbiamo le idee chiare e cioè in che modo riuscire a massimizzare la capacità di colloquio con la popolazione visto che ci negano l’utilizzo dei circoli , delle sale destinate ad uso di promozione politica, ci snobbano sulla stampa (tanti comunicati e nessuno che abbia l’onestà di pubblicarli), e ostruzioni varie ma la lista è lunga, quindi stiamo cercando un modo efficace per realizzare un dialogo più diretto con la popolazione, ripeto qui si che abbiamo le idee poco chiare, ma ci stiamo lavorando assiduamente.
    Per quel che riguarda il programma politico per le prossime elezioni al Comune di Siena ti metterò al corrente in brevissimo tempo appena avremo finito di redigire la stesura finale, è quasi pronta.

    Nel caso ti facesse piacere, gradirei molto se venssi ad uno dei nostri incontri. Ci trovi sul Meetup al sito web del M5S di Siena , che conosci benissimo 🙂

  8. Posso capire le vostre difficoltà a ricavarvi uno spazio nella stampa locale. Vedrete che con le prossime elezioni, se Grillo continua a spararle grosse come sta facendo ora, il vostro spazio aumenterà. Il vostro problema, alla lunga, sarà riuscire ad emanciparvi da Grillo.

    Su Siena, sono curioso di leggere le vostre proposte.
    Grazie per l’invito. Chissà, magari una volta vengo ad ascoltarvi.

  9. Ciao Luca,

    vedo che Pietro ti ha già risposto più che esaurientemente sulla questione. Per quanto riguarda l’idea di gestione di Siena posso segnalarti che sul nostro sito web:

    http://www.siena5stelle.it/il-programma/

    sono presenti tutti i punti del programma elettorale dello scorso anno. Si, sono punti programmatici che si possono stampare comodamente su un A4 in fronte-retro ma si tratta di proposte semplici, fattibili e immediate. A differenza di altri partiti, che si dilettano nello scrivere pagine e pagine di proposte irrealizzabili e irrealizzate (“le 100 coccole alla città”…) noi abbiamo preferito un approccio meno politico e più pragmatico. Purtroppo i cittadini senesi non ci dettero, nel 2011, l’onore e l’onere di mettere in pratica il nostro programma.

    Michele

  10. Egr. Sig. Ciccarelli, quale militante del 5stelle e, per una informazione il + possibile corretta ed esaustiva, la pregherei di pubblicare sul suo blog questo mio commento con il quale intendo portare a conoscenza degli interlocutori il seguente link

    http://www.meetup.com/Gruppo-di-Siena/boards/thread/26461322/0/
    nel quale troverranno una informazione + articolata sull’argomento di cui qui si discetta!
    Il pensiero del 5stelle , come potrà notare, non è a senso unico, ma denota, in ogni caso, una grande partecipazione democratica di cui siamo orgogliosi
    La ringrazio anticipatamente.

  11. Certo, io pubblico tutto, purché non si diffami nessuno.

    Ripeto, nel caso doveste vincere le elezioni, sarò curioso di sapere se da Casaleggio vi arriveranno telefonate.
    Sono pronto a scommettere di si.

  12. Caro Luca, per il momento sono arrivate tante telefonate si…ma non da Casaleggio o da Grillo. Lascio alla Sua fantasia l’onere di indovinare chi è che ci ha cercato e contattato…

Comments are closed.