Gianroberto Casaleggio

Gianroberto Casaleggio, braccio destro di Beppe Grillo, tenta un’analisi, tra il comico ed il cialtronesco, del gradimento dei candidati alla Casa Bianca, basandosi sul numero di follower sui social media.
Più amici hai su Facebook e più voti prenderai.

Obama batte tutti, ma ovviamente Beppe Grillo batte pure Obama.

Ridatemi Andreotti.

Luca

Via | Nomfup

4 thoughts on “Gianroberto Casaleggio”

  1. @Luca: Non lo definirei “braccio destro” ma è qualcosa di più. E’ la mente che sta dietro a Grillo, è il burattinaio, il filosofo del movimento 5 stelle, nonchè il presidente dell’azienda che gestisce il suo blog (fra i primi 10 al mondo). Qualcosa di internet ne sa… il fenomeno Grillo l’ha costruito lui… forse c’ha ragione… (anche se è vero che i followers di comprano a 20 euro al kilo).

  2. Ricapitoliamo…quindi Obama batte Gingrich e Ron Paul, che non correranno alle presidenziali.
    A questo punto Mitt Romney, che invece va per la casa bianca, è stato scelto in base ai punti che aveva raccolto con la carta Nectar fino al giorno del ballottaggio repubblicano, perchè anche quello è forte indice di gradimento.

  3. Potevamo essere il primo Paese del Magreb con capitale Palermo, invece siamo quasi l’ultimo dell’Europa. potevamo adottare il tallero o i sesterzi, invece siamo schiavi dell’euro e di una finanza( il mercato) che gioca ogni giorno alla roulette con i nostri soldi.

  4. Dove è la sede del cosiddetto mercato?
    Chi sono i rappresentanti del Mercato?
    Ha un portavoce il mercato?
    Il “MW^ERCATO” è una realtà anonima occulta eirragiungibile.

Comments are closed.