Terremoto

I terremoti non si prevedono, non diamo retta ai cialtroni che ritornano fuori ogni volta che c’è una scossa.
Ci sono forze della natura che non possiamo controllare.
Le stesse forze che hanno fatto nascere prima gli appennini e poi le alpi, che hanno fatta traslare Sardegna e Corsica dalla Francia fino a noi, che hanno portato delle scogliere coralline a diventare le Dolomiti, che stanno facendo chiudere il mare Adriatico.
Pensate di poterle fermare in qualche modo queste forze?

Queste forze si evitano, non si contrastano, magari non costruendo sopra un vulcano, o costruendo case antisismiche in un paese che è tutto, più o meno, sismico.

Poi c’è il problema che nessun paese come l’Italia ha tante costruzioni vecchie, e per vecchie intendo vecchie di secoli, magari con campanili alti 50 metri. E di queste strutture vecchie, ce ne è almeno una anche nel più piccolo e sfigato paesino di provincia. Queste vecchie costruzioni sono poi spesso adiacenti alle abitazioni e, se vengono giù, si portano dietro tutto quello che hanno intorno.
E poi c’è l’abusivismo, i capannoni costruiti alla cazzo e su quello siamo colpevoli, niente da dire.

E poi c’è tutto un apparato di gestione delle emergenze che è uno dei migliori al mondo, almeno quello si.

E non c’è bisogno di sangue, non c’è bisogno di mettere in giro appelli di ogni tipo, i soldi ci sono, la parata del 2 Giugno non c’entra niente.

C’è solo bisogno di quel vigile del fuoco che prende per mano la vecchietta, gli mette il casco e la porta in salvo.
E quel vigile del fuoco, magari, non lo so, sarà orgoglioso di vedere sfilare il suo corpo Sabato prossimo davanti al Presidente della Repubblica. Detto da uno che non ama le parate, ma che vigile del fuoco non è. Proviamo a chiederlo a loro cosa preferirebbero.

E basta piangersi addosso e cercare sempre di trovare delle colpe per qualsiasi cosa.
Le cose succedono.
Bisognerebbe provare a stargli lontano.

Luca

One thought on “Terremoto”

  1. francamente, penso che avrebbero dovuto decidere di sospendere le parate per motivi di revisione di spesa. non penso che la sospensione per il terremoto giovi in alcun modo alle popolazioni colpite… per il resto sono pienamente d’accordo. e quella foto del vigile del fuoco è commovente…

Comments are closed.