Non sappia la tua mano destra

Ivan Scalfarotto ha scritto una cosa che rispecchia più o meno il mio pensiero sul fatto che Celentano devolverà in beneficenza il suo cachet per andare a Sanremo.

Il fatto che Celentano dia i suoi soldi in beneficenza o li spenda per comprarsi ostriche e tartufi non cambia di un’unghia la questione se il suo cachet abbia un senso oppure no. Il problema sta nel pagamento a carico del contribuente: una volta che quei soldi sono usciti dalla Rai, che fine facciano è affare completamente suo. Anzi, per dirla tutta la beneficenza è molto più simpatica quando è anonima.

Ho detto che questo è più o meno il mio pensiero.
Io avrei aggiunto che questa è una cafonata degna di uno che si sente un padreterno, ma Scalfarotto è più sobrio di me.

Luca

2 thoughts on “Non sappia la tua mano destra”

  1. Ma a parte tutto c’e’ da chiedersi chi è che lo vuole a Sanremo.
    Forse tu sei troppo giovane, e non ti ricordi, ma lui ha già fatto il presentatore ad una trasmissione televisiva.
    Fece P-E-N-A.
    Fu un disastro totale.

  2. Per come la vedo io, monti le catene agli scuolabus e tieni le scuole aperte, pulendo le strade.
    I babbini e le mammine magari devono andare a lavoro.

Comments are closed.