La riscossa di Stephen King

Il 22 novembre 1963 tre spari risuonarono a Dallas, il presidente Kennedy morì e il mondo non fu più lo stesso. Se fosse possibile cambiare la storia, tu lo faresti?

Stephen King, dopo parecchi anni di libri mediocri, scritti per inerzia, ne ha scritto uno davvero bello.
Si intitola 22/11/’63, la data dell’uccisione di JFK.
Niente demoni o mostri.
Solo il desiderio, che tutti abbiamo avuto, di tornare indietro nel tempo e provare a cambiare il corso della storia.

Se mai hai voluto cambiare veramente le cose, Jake, questa è la tua occasione: ferma Oswald quel 22 novembre 1963. Salverai Kennedy. Salverai suo fratello Bob, e Martin Luther King; bloccherai le rivolte razziali. E forse eviterai anche la guerra in Vietnam.

Ve lo consiglio.

Pure Internazionale gli dava cinque stelle.

Una citazione?

Il passato non vuole essere cambiato.

Luca

One thought on “La riscossa di Stephen King”

  1. Non ho letto tutti i libri di King, anche se sono un suo accanito fan, e devo dire ad esempio che non riesco a leggere “La storia di Lisey”, ma perchè non mi entusiasma il tema, tutto lì.
    Sicuramente qualche romanzo sarà sotto la media (forse è naturale), ma attualmente sto leggendo The Dome (quasi finito) ed è FANTASTICO. Non so come andrà a finire… ma è FANTASTICO. Questo di Kennedy ce l’ho in cameretta, e sarà il prossimo (ma il tema mi interessa relativamente…cioè lo sento lontano.. non ero nemmeno nato…e ci mancava ancora parecchio, però lo leggerò)
    Ciao

Comments are closed.