Due cosette sul fallimento della Kodak

La Kodak non muore perché soppiantata dalla fotografia digitale, muore perché non è riuscita a separare la sua immagine dalla fotografia analogica

La Kodak sta fallendo ed un altro gigante della fotografia lascia il passo.

Nei giornali troverete tante retrospettive ed articoli nostalgici nei quali vi spiegheranno che Kodak muore perché ammazzata dalla fotografia digitale.
Non è così.
Lo racconta bene Al Ries.

La fotografia digitale è stata inventata dalla Kodak, come ben sanno gli appassionati di fotografia.
Il primo sensore digitale era della Kodak, la prima fotocamera digitale era della Kodak, il primo sensore di 1 megapixel era della Kodak, la prima fotocamera digitale sotto i 1.000 $ era della Kodak.

Kodak ha inventato la fotografia digitale, ma i clienti se dovevano comprare una fotocamera digitale si rivolgevano altrove.

La grande colpa del management di Kodak non è stato quello di non essere riusciti a tenere il passo con i tempi, ma di non essere riusciti a separare il loro marchio dal mondo delle pellicole e della fotografia analogica.

Si fa presto a dirlo, ma se Kodak avesse fondato un marchio dedicato alla fotografia digitale, chiamandolo Pippo, avrebbe forse avuto più successo.

Kodak era il quarto marchio più importante del mondo, solo 15 anni fa.
Essere un marchio troppo forte è stata la sua condanna.
Se devo comprare una pellicola, compro Kodak, ma che ci azzecca la Kodak con le fotocamere digitali?

Ci azzecca che le ha inventate lei.
Eppure Kodak, per i suoi clienti, rimarrà per sempre la pellicola.
E con lei morirà.

Luca

Via | Bookcafe

4 thoughts on “Due cosette sul fallimento della Kodak”

  1. opinione discutibile la tua, onestamente.
    capisco il punto di vista del dire: kodak ewra conosciuta per le pellicole, il suo brand valeva poco nella lotta tra le fotocamere digitali; ma se come dici tempo fa era all’avanguardia nei sensori, beh poteva rimanere leader nella produzione/progettazione dei sensori delle fotocamere, che da pochi anni significa anche smartphone/cellulari.

  2. Indubbiamente la Kodak non ha saputo adattarsi a fare il produttore di componenti, materia nella quale è difficile battere gli asiatici, ma non ha saputo nemmeno lanciare una sua linea credibile di fotocamere. E partendo dalla posizione di dominanza che aveva, ed essendo pure arrivata per prima è abbastanza incredibile

  3. lezione di strategia di marchi perfetta. il marchio vale fino a quando è credibile agli occhi del consumatore. Se relativamente pochi erano a conoscenza del fatto che Kodak fosse pioniera nella tecnologia digitale, e se (come mi pare di capire) Kodak stessa ha attuato una politica poco aggressiva a tutela della propria proprietà intellettuale, il marchio kodak si è totalmente sganciato dalla tecnologia digitale. e posso dirti che quando ho comprato una compatta per mia moglie, ho visto una Kodak e mi sono detto “mah… ora ci provano anche loro.. sarà una carabattola…”

Comments are closed.