Tre mesi per Matteo Renzi e per tutti noi

Sulla Leopolda 2011 abbiamo sentito e sentiremo ancora dire tante cose, a favore o contro.
Due commenti che vi consiglio sono quelli di Claudio Cerasa e di Stefano Menichini.

Da parte mia devo dire di aver condiviso non soltanto le cose dette da Matteo Renzi, ma anche le metodologie e lo spirito.

Credo che abbia fatto benissimo a non sciogliere il dubbio sulla sua candidatura.
Come segretario del PD non si può candidare, visto che non c’è un congresso in vista.
Come candidato premier neppure si può candidare, perché non sappiamo quanto durerà questo governo e se andremo a votare nel 2012 o no.

Renzi ha dato tre mesi, per vedere come evolverà la situazione politica in Italia.
Tre mesi nel quale raccogliere le persone e le idee.
A quel punto toglieranno i freni al treno.
E mi pare un treno difficile da fermare.

Luca

One thought on “Tre mesi per Matteo Renzi e per tutti noi”

  1. che mi piaccia o meno la destinazione scelta dal treno, mi auguro di cuore che parta e che non venga fermato dalle solite, idiote, imboscate del “non si tocca nulla di ciò che è già consolidato”…

Comments are closed.