Marco Simoncelli

Su Simoncelli hanno detto tutto tutti.
Due commenti.
Gene Gnocchi stamani sulla Gazzetta:

Tutti avremmo voluto avere i tuoi riccioli…

Mio figlio 1.0 ieri pomeriggio in macchina:

Tanto ora lui è in cielo e guarda tutto il giorno la sua fidanzata.

A me, ma sono un genitore sulla via dell’anzianità, mi resterà impresso per parecchio tempo il padre che esce dalla clinica mobile e allarga le braccia come per confermare la terribile realizzazione di una evenienza che chissà quante volte aveva già messo in conto.

Perché lo metti in conto che possa succedere.
E poi succede davvero.

Luca

5 thoughts on “Marco Simoncelli”

  1. splendide le parole di tuo figlio… complimenti, cresce bene (se poi non fosse bianconero, sarebbe pure meglio…)

  2. io sono come te luca, ho in mente solo una scena. Il padre che allarga le braccia. Perchè non ti devi curar di chi se ne va ma di chi resta. E la mente è andata così lontana che ho abbracciato forte forte l’ometto e ho pensato che niente potranno le mie ansie contro le sue passioni. Sperando che cominci ad adorare gli scacchi.

Comments are closed.