Ancora sullo sciopero. Poi anche basta

Marco Campione e Francesco Costa ricordano come nel 1997 D’Alema guidasse un partito che ambiva ad accompagnare la sinistra italiana nel ventunesimo secolo e come in quegli anni si tentò di scardinare il conservatorismo della sinistra sindacale.
Nel 1997 D’Alema parlava così:

Non chiedo certo al sindacato di legalizzare il lavoro nero, il lavoro precario, il sottosalario. Sarebbe assurdo. Ma penso che noi dovremmo preferire essere lì con quei lavoratori e negoziare quel salario (per miglioralro) e negoziare i loro diritti, anziché stare fuori da quelle fabbriche con in mano una copia del contratto nazionale di lavoro.

Ecco, oggi il PD è fuori dalle fabbriche a sventolare il contratto nazionale di lavoro.

Tirate voi le conclusioni.

Luca

One thought on “Ancora sullo sciopero. Poi anche basta”

Comments are closed.