Per quelli che l’omeopatia va contro le multinazionali del farmaco

Massimo Mantellini racconta la storia di Samuele, ingegnere informatico, che è stato minacciato di querela dalla Boiron, una grande multinazionale farmaceutica, per aver espresso dei dubbi sull’omeopatia.

Chi difende ancora oggi l’omeopatia, trascurando il fatto che nessuno sia ancora riuscito a dimostrarne l’efficacia, dovrebbe prendere atto che i farmaci omeopatici sono un grande affare, al pari dei cattivissimi farmaci allopatici.

Poi fate come vi pare, ma sempre multinazionali del farmaco sono.

Luca

5 thoughts on “Per quelli che l’omeopatia va contro le multinazionali del farmaco”

  1. Grazie del supporto!
    Ho messo il tuo sito in fondo al mio post, facciamo capire alla Boiron che minacciare querela ai mini-blog non è poi così conveniente come pensano… alla fine è un boomerang per loro!

  2. ma perchè qualcuno crede che l’omeopatia è qualcosa per far risparmiare e le aziende che producono i prodotti sono organizzazioni noprofit? Non ha mai comprato nulla si vede.. costa anche più del farmaco normale.. sull’efficacia.. boh!

Comments are closed.