Il veltronismo di piazza

Veltroni si scandalizza perché le piazze italiane non sono piene di militanti del PD che manifestano a favore del popolo libico.
Giusto lui può lamentarsi che il PD non faccia manifestazioni, visto che è più o meno l’unica cosa che fa da quando esiste.

Veltroni si scandalizza perché le piazze italiane non sono piene di militanti del PD che manifestano a favore del popolo libico.

Giusto lui può lamentarsi che il PD non faccia manifestazioni, visto che è più o meno l’unica cosa che fa da quando esiste.

E’ perfino inutile provare a spiegargli come le persone siano cambiate, come le grandi battaglie a favore dei popoli oppressi siano una roba di quando era giovane lui, che non è più roba per i tempi moderni.
E che tra i motivi per cui la gente non ci crede più alle grandi battaglie a favore dei popoli oppressi ci sia anche lui e la sua generazione politica.

Luca

2 thoughts on “Il veltronismo di piazza”

  1. E’ un pensiero un po’ fortino ma lo condivido.
    Quelli come lui hanno trasformato tutto in pagliacciate, e forse non è male che la gente non li segua. Ciò non significa che non ci sia interesse per l’altro, solo cambiano i modi di esprimerlo. Credo.

  2. E la gente ha anche da fare.
    Io non ho capito dove lo trovano tutto ‘sto tempo per fare manifestazioni.

Comments are closed.