Che fine ha fatto Tilikum?

Poco più di un anno fa parlammo di Tilikum, l’orca che uccise la sua addestratrice durante uno spettacolo al SeaWorld di Orlando.

Come è andata a finire la storia?
Tilikum, il maschio di Orca giunto già a tre incidenti finiti con il morto, resta al SeaWorld, in attesa che decidano cosa fare di lui.

Dawn Brancheau

Poco più di un anno fa parlammo di Tilikum, l’orca che uccise la sua addestratrice durante uno spettacolo al SeaWorld di Orlando.

Come è andata a finire la storia?
A Dawn Brancheau, l’addestratrice, che a nove anni visitò il SeaWorld e da allora decise che da grande avrebbe lavorato lì, hanno intitolato una fondazione benefica.

Tilikum, il maschio di Orca giunto già a tre incidenti finiti con il morto, resta al SeaWorld, in attesa che decidano cosa fare di lui.
In questo anno gli spettacoli con le orche non hanno più previsto che gli addestratori si immergessero in acqua.

Sembra però che, dopo alcune modifiche alle vasche, che permeterebbero un’evacuazione più veloce in caso di attacco, gli addestratori presto dovrebbero tornare ad immergersi con le orche.

Ovviamente in molti si chiedono se non sarebbe forse il caso di smetterla e di evitare altre tragedie.

Ricorderemo Dawn Brancheau, che a nove anni decise che la sua missione nella vita era quella di nuotare con Shamu. Potete immaginare quante ragazzine vanno al SeaWorld e dicono ai loro genitori che vogliono crescere per poter diventare delle addestratrici di orche? Questa ragazza lo fece. Amava troppo le orche.

Come società, forse dovremmo pensare a quale sia il modo migliore per onorare la sua memoria.

E’ l’eterno dibattito su quanto sia compatibile la cattività con l’amore per la natura e gli animali.
Chissà che ne penserebbe Dawn Brancheau, uccisa dall’animale a cui aveva dedicato la sua passione.

Luca

Foto | Dawn Brancheau Foundation

3 thoughts on “Che fine ha fatto Tilikum?”

  1. Forse erano manie di grandezza, semplicemente oggi hanno annunciato la ripresa degli spettacoli con le orche al SeaWorld. Combinazioni…

Comments are closed.