Peace and Love

cristiani musulmani egitto

Ieri sui socialcosi ha girato questa foto in cui alcuni egiziani cristiani proteggono i loro concittadini musulmani mentre pregano.

Non ditelo a Magdi Allam.

Luca

Via | Il Post

16 thoughts on “Peace and Love”

  1. Semmai non ditelo a tutti quei “fighetti” laici che pensano che i cristiani siano solo dei poveri cretini (copyright Piergiorgio Oddifreddi). In ogni caso resto in attesa di vedere una foto a parti invertite.

  2. @Pdelprà: io resterei in attesa che non ci sia bisogno che qualcuno protegga qualcun altro mentre prega.

  3. @Dema: credo che il gesto ritratto nella foto sia prevalentemente simbolico. Quello che tu dici è giustissimo ma mi sembra un tantitno utopico, purtroppo. Mentre quello che si vede nella foto è accaduto realmente, quindi è fattibile, basta volerlo.

  4. Beh, se ragioniamo così, allora ci sarà anche qualcuno che stupra e mangia vivi i cattolici.
    Dobbiamo puntare al meglio, no?
    Non siamo quelli che dobbiamo amare il nostro nemico?
    Ci siamo passati anche noi.
    Ci arriveranno anche loro.

  5. COncordo con Luca, anche perchè quando si entra nelle logiche del “sarebbe meglio” si rischia di finiore in un giro si schiaffi incredibili. Se si pensa a tutte le cose che sarebbe meglio che i cattolici facessero, non la finiamo più.

  6. A parte che io ho detto “sarebbe bello” e non “sarebbe meglio” e non è la stessa cosa. E poi sinceramente non comprendo questo volersi a tutti i costi gettare da soli la croce addosso, mentre la gente viene ammazzata nelle chiese.

  7. Concordo con Luca, anche perchè quando si entra nelle logiche del “sarebbe bello” si rischia di finiore in un giro si schiaffi incredibili. Se si pensa a tutte le cose che sarebbe meglio che i cattolici facessero, non la finiamo più.

  8. La gente muore in un sacco di posti. Nelle chiese, nei mercati, ai cimiteri mentre vengono seppelliti i morti, per le strade mentre soccorrono i feriti. Veramente in un gran numeri di posti.
    La foto è bellissima. Fa scorgere quello che c’è di più bello nell’umanità.

Comments are closed.