La paranoia di Santoro

u quanto Santoro remi per sé stesso più che per la fine di Berlusconi o per il trionfo di un’Italia diversa lo si desume dalla cosa che ha scritto oggi sul sito di Anno Zero.
In pratica si è incavolato perché hanno mandato Benigni su Rai Uno, togliendogli spettatori.

Su quanto Santoro remi per sé stesso più che per la fine di Berlusconi o per il trionfo di un’Italia diversa lo si desume dalla cosa che ha scritto oggi sul sito di Anno Zero.
In pratica si è arrabbiato perché hanno mandato Benigni su Rai Uno, togliendogli così spettatori.

Cari amici,
ci tengo a ringraziarvi di cuore per aver seguito in tanti il nostro programma anche ieri sera. La partenza del Festival è stata anticipata di mezz’ora e il monologo di Benigni è durato 52 minuti. Questa volta Sanremo non ha ospitato una straordinaria performance ma ha inglobato un intero show. Tuttavia quattro milioni di spettatori bastano per dimostrare che Annozero è indispensabile e che nessuna circostanza può giustificare il tentativo di ridurre la televisione ad un programma unico. Benigni è sempre Benigni. Ma è stato usato per cancellare la diversità . L’operazione, grazie a voi, non è riuscita; e noi continueremo ad amarlo lo stesso. Noi.

Benigni a Sanremo per tappare la bocca a Santoro.
Questa si chiama paranoia.

Luca

Via | Il Post