Week end con il morto 2

gheddafi roma

Dopo la prima edizione di Week End con il Morto, quella con il protagonista che viene spostato in giro per Roma con affissa sul petto una foto ricordo con tanto di cornice, torna il colonnello libico ad umiliare quello che resta della nostra democrazia.

Un dittatore spietato e sanguinario, che si fa beffe dei diritti umani, che viene accolto a Roma come una star.

Dice tutto Francesco Merlo.
C’è poco da aggiungere.

Gheddafi a Roma fa quello che vuole non soltanto in cambio delle galere e dei campi di concentramento dove la polizia libica trattiene gli africani che vorrebbero fuggire verso l’Italia, e non solo perché i due fanno affari privati, come da tempo sospetta la stampa internazionale, e ora anche italiana. Il punto è che Berlusconi gli mette a disposizione tutto quello di cui ha bisogno l’eccentricità beduina perché con Gheddafi ha un patto antropologico. È una somiglianza tra capi che la storia conosce già, sono identità che finiscono con il confondersi: Trujllo e Franco, Pinochet e Videla, Ceausescu ed Enver Hoxha, Pol Pot e Kim il Sung… Non è l’ideologia a renderli somiglianti ma l’idea del potere, quello stesso che oggi lega Berlusconi e Gheddafi, Berlusconi e Chavez, Berlusconi e Putin. Ecco cosa offende e degrada l’Italia: l’Asse internazionale della Satrapia.

Luca

5 thoughts on “Week end con il morto 2”

  1. trovo lo squadrone di hostess messe a disposizione del premier libico, per scambi culturali estremamente umiliante. si puo` fare querela?

  2. Ciao…

    500 “ragazze immagine”, che sono state reclutate tramite agenzie specializzate e non solo non sono state costrette ad andare, ma anzi, ognuna di loro, è stata retribuita con 80 euro più copia del Corano, per presenziare alle “lezioni” coraniche!

  3. Certo questo e` stato chiaro sin da subito.
    Perche` solo donne?
    mi immagino che ci saranno anche un sacco di ‘ragazzI immagine’, desiderosi di guadagnare 80 euro piu` copia del corano e lezioni, ed interessati alla situazione socio politica della Libia, i suoi rapporti con l’Italia.
    Perche` solo donne?
    e se c’e` tutto sto interesse per il culturale perche` non andare nelle Universita` a fare delle lezioni? sarebbe stato pure a gratis….. e con lo stesso meraviglioso risultato culturale

  4. Il post pubblica come sono avvenuti i reclutamenti qui:http://www.ilpost.it/2010/08/31/come-sono-state-reclutate-le-hostess-per-gheddafi/
    c’erano 1000 posti per ragazze e 200 per ragazzi, hanno risposto all’annuncio 1015 ragazze 159 ragazzi.
    Il che non implica che ci fossero anche quei 159 ragazzi, perche` dopo la risposta all’annuncio dovevano partecipare ad un casting, ad opera di chi non si sa perche’ e` ombreggiato (si vede per motivi di privacy… .. ..)

Comments are closed.