Figli comprati

cristiano ronaldo

A me pare che ci sia stata, nei mezzi di comunicazione italiani e nell’opinione pubblica, un po’ troppa indulgenza sulla vicenda del figlio segreto di Cristiano Ronaldo.

All’inizio sembrava che lui avesse avuto un figlio da una donna e l’avesse pagata per non divulgare la sua identità e per poter avere l’affidamento del figlio.
Insomma, una storia quasi bella.
Il campione ricco e famoso che si prende le sue responsabilità e diventa ragazzo padre.

La vera storia è che Cristiano Ronaldo ha comprato un bambino per 12 milioni di euro per poter giocare al papà.
Per un capriccio, ovviamente, degno del personaggio.

Nel frattempo, mentre il papà, in compagnia della fidanzata russa Irina Shayk, è in vacanza negli Stati Uniti, Dolores, la madre del calciatore, e la sorella Katia si prendono cura del piccolo Cristiano in una villa ad Algarve. «Il bambino sta molto bene – ha detto Katia -. Ce ne stiamo occupando noi mentre Cristiano è via. È stato Cristiano a scegliere il nome del bimbo ma a noi piace. Assomiglia al papà e un po’ a me, ha i nostri occhi. Mentre non conosciamo la mamma, non l’abbiamo mai incontrata.

La sorella di Ronaldo non ha voluto confermare né smentire se il fratello, per diventare papà, sia ricorso ad una mamma-surrogato. «Alcune persone pensano che sia una situazione strana, ma noi no. Siamo molto contenti – conclude – di quello che ha fatto Cristiano».

Luca

2 thoughts on “Figli comprati”

  1. Ovviamente il tutto sara’ stato fatto nella perfetta legalita’ di qualche paese che su queste questioni ha leggi molto liberal, avanzate, laiche sulle quali nulla si puo’ dire perche’ senno’ sei bollato come oscurantista e a volte (orrore!) “cattolico”…

  2. I bambini si comprano in tutto il mondo, pure in Italia se è per questo.
    E l’Italia non è nè liberal, nè tantomeno laica e nè ancora meno avanzata… 😐

Comments are closed.