La politica fatta con gli annunci cretini

giorgio rosario costa

L’uomo che vedete nella foto è il senatore del PDL Giorgio Rosario Costa.
E’ lui il genio che ha proposto di far aprire le scuole ad Ottobre.
Come se la cosa fosse possibile, visto che l’Europa ci impone di fare almeno 200 giorni di scuola in un anno.
La Gelmini, sprovveduta come il suo collega di partito, ha dichiarato:

Posticipare l’apertura dell’anno scolastico potrebbe aiutare molte famiglie e dare anche un aiuto al settore turistico. Vedremo come il Parlamento deciderà in merito.

Perché nella sua piccola mente borghese, allungare le vacanze, significa stare un mese di più in albergo in Costa Smeralda.

A questi piccoli politici abituati a fare dichiarazioni buone soltanto per i lanci di agenzia, non viene in mente che tenere un mese in più a casa i ragazzi significa non sapere cosa fargli fare a questi ragazzi, visto che i genitori se ne vanno a lavoro e magari non hanno le possibilità per pagarsi una baby sitter.

L’importante e fare dichiarazioni.
Cretine o meno non importa.

Luca

3 thoughts on “La politica fatta con gli annunci cretini”

  1. l’uscita di Mary-star sul turismo è semplicemente geniale, ulteriore dimostrazione di come raramente abbia idea di cosa stia parlando

  2. la cosa più strabiliante della dichiarazione della gelmini è quel “potrebbe aiutare molte famiglie”. ma dove vive?

  3. Non è mica colpa della Gelmini, ma di chi l’ha voluta Ministro dell’Istruzione

Comments are closed.