Ridiscutere sempre del già discusso

Il dibattito sulle elezioni regionali mi entusiasma meno di quasi qualsiasi cosa, ma ovviamente un’opinione me la sono fatta.
Sui candidati decidano le primarie.
Ci avete fatto due palle con queste primarie, ci avete fatto venire tutti a votare come soldatini decerebrati, e quando servono davvero non le volete più usare.

In Puglia avrei candidato Vendola.
Nel Lazio farei candidare la Bonino purché si sottoponga alle primarie.

Per il resto lascerei cuocere Casini nel suo brodo, che tanto la sua casa è nel centro destra.
E tanto queste elezioni saranno un bagno di sangue per il PD.
Salviamo almeno l’onore.

Luca

2 thoughts on “Ridiscutere sempre del già discusso”

  1. Il bagno di sangue nel lazio e’ assicurato se candidano la Bonino. Vuoi sapere come finira’? La coalizione che supportera’ la Bonino prendera’ il 25 per cento (il valore aggiunto dei radicali sara’ sempre il solito 2-3 per cento). Ovviamente pannella dira’ che i radicali pesano per un 25 per cento….contenti voi…

  2. @P Delpra’
    Temo che prenderebbero il 25 % comunque.
    I Radicali, che piaccio o no, sono entrati in parlamento nel gruppo del PD, quindi non è da ridiscutere la possibile alleanza con loro.
    E secondo me la Bonino è in grado di governare decentemente una regione.

Comments are closed.