Le parole sono pietre

larussa

Non c’è dubbio che qualunque reato abbia commesso questo ragazzo ha diritto ad un trattamento assolutamente adeguato alla dignità umana. Quello che è successo non sono però in grado di dirlo perché si tratta di una competenza assolutamente estranea al ministero della Difesa, in quanto attiene da un lato ai carabinieri come forze di polizia, quindi al ministero dell’Interno, dall’altro al ministero della Giustizia. Quindi non ho strumenti per accertare, ma di una cosa sono certo: del comportamento assolutamente corretto da parte dei carabinieri in questa occasione

Ignazio La Russa, Ministro della Difesa della Repubblica Italiana

Non ho strumenti per accertare però sono certo.
Di essere un cazzaro, questo di sicuro.

Luca

Via | Corriere.it