La rivoluzione dell’ovvietà

Chiunque sia stato una volta a Firenze non si può non essere stupito nel vedere che il Duomo è praticamente una grande rotonda spartitraffico.
Auto, motorini ed autobus passano a pochi metri da una delle opere architettoniche più importanti della storia dell’arte.

Sembrerebbe ovvio che certe zone dovrebbero essere inibite al traffico.
Non è così, evidentemente.

Le cose, però potrebbero cambiare.
Il buon Matteo Renzi, nuovo sindaco di Firenze, ha presentato il suo progetto di pedonalizzazione di Piazza Duomo.
Questo significa non soltanto che la famigerata linea 1 della tramvia cambierà il suo percorso, ma anche che autobus, automobili e taxi non potranno più attraversare la piazza.

Non passeranno né taxi né auto dei diversamente abili, a cui comunque verranno garantiti spazi per la sosta. Ma nella piazza non circolerà più nessun veicolo 24 ore su 24, ad eccezione delle ambulanze che dovessero soccorrere un ferito.

Vedremo se Renzi manterrà la parola.
Sembra che l’operazione parta alla fine del mese di Ottobre.

Luca