Ed un’altra estate è andata

Lo so che state morendo di caldo, ma a Siena le stagioni hanno un andamento diverso.
La sera del Palio dell’Assunta inizia ufficialmente l’inverno.

E’ stato un palio bello.

Tre ore di mossa per due palii forse però ci dicono un paio di cose:

  • Il mossiere, per altro simpatico e bravo, sarebbe bene cambiarlo, perché quando nessuno ti dà più retta allora è il caso di tentare nuove strade.
  • Il palio si corre in senso orario. Inutile tentare di correre al contrario. Se non si capisce questo, forse è meglio tornare a correre negli ippodromi.

Chi ha orecchie, intenda.

Luca

2 thoughts on “Ed un’altra estate è andata”

  1. Ti ho pensato domenica 16. seduto sul letto con un mal di schiena infame che mi ha tenuto lontano dal Campo, ho pensato che cosa potesse passare nella mente di quattro persone: i miei due fratelli in campo, te e una cara amica senese… poi ho pensato a che cosa avresti detto o scritto se avessi sentito le bestiate dei telecronisti. infine… quando ho visto quella mossa – con il fantino dell’onda che è rimasto bloccato aspettandosi probabilmente di vedere la bandiera verde dal Palazzo Pubblico, mi sono detto “stasera volano cazzotti”… e poi mi sono ricordato di essere milanese e di non potere capire le dinamiche di Palio…

  2. Grazie per il pensiero. Penso che a questo giro i “cazzotti” siano volati più dentro le singole contrade che non contrade diverse…

Comments are closed.