Almeno stai zitto

Giusva Fioravanti, uno di quelli che ha messo la bomba alla stazione di Bologna, è in libertà condizionata.
E mi può anche andar bene.
Si è fatto 26 anni di carcere, mica uno.

Dignità e rispetto per lo stato che comunque ti concede di tornare libero vorrebbero che però uno come lui se ne stesse un po’ zitto.
Invece, non solo si fa intervistare, ma continua a sparare cretinate, come quella che vorrebbe dar credito ad una fantomatica pista palestinese nella strage di Bologna.

Come fonte cita, Cossiga.
Del resto tra loro c’è sempre stata una certa “complicità”.

Luca

(anche per iMille)