Muore la KodaChrome

eclissi di sole

La crisi della fotografia tradizionale ormai non è soltanto acclarata, ma è quasi un fatto del passato.
Ieri la Kodak ha annunciato che terminerà la produzione della KodaChrome, la leggendaria pellicola per diapositiva.
Il processo di sviluppo della KodaChrome veniva realizzato ormai in pochissimi laboratori nel mondo e le vendite della pellicola rappresentavano appena l’1% delle vendite di Kodak.

Con la KodaChrome sono state scattate alcune tra le più belle fotografie di quelle che abbiamo visto sul National Geographic e su tante altre riviste di fotografia.
La saturazione dei colori assolutamente eccezionale la rendeva unica nella fotografia di paesaggio e nel ritratto.

Una curiosità. Quando acquistavi una pellicola KodaChrome lo sviluppo era incluso. Consegnavi il rotolino al negozio, loro lo mandavano ad uno dei pochi laboratori autorizzati e poi ripassavi a prenderti le tue diapositive senza pagare niente.

La foto che vedete sopra è una scansione di una diapositiva KodaChrome che ho scattato qualche anno fa durante un eclissi di sole.

Luca

2 thoughts on “Muore la KodaChrome”

  1. Caro Marcello, mi sembra che le tue foto non siano così male.
    Con la foto chimica si può ancora fare tutto o forse di più di prima, esistono negozi superspecializzati in giro per l’italia e i prezzi non sono molto alti.
    La kodachrome però era un’altra cosa, credo che chi non l’ha conosciuta non possa capire cosa si và perdendo.
    Speriamo che la kodak ci ripensi.

Comments are closed.