Verificare, please

C’è voluta una un blogger per chiarire il caso del logo fantasma.
Dal TG1 ne approfittano e per una volta ringraziano:

Già qualche ora prima, qualcuno aveva avuto l’originale idea di spendere qualche minuto per controllare. Così, proprio mentre i miei autorevoli colleghi mandavano online l’ultimo “scoop” dell’Unità, in un blog di solito molto critico con la nostra testata che si chiama CattivaMaestra veniva spiegata la bufala. E pensare che per i blogger verificare le notizie non sarebbe obbligatorio. Per i giornalisti invece sì.

Luca

2 thoughts on “Verificare, please”

Comments are closed.