Diamo la colpa agli occhi a fessuretta

La Ministra dell’Istruzione, Maristella Gelmini, risponde da par suo al Ministro Zaia.
L’italiano è quel che è, ma non stiamo lì a vedere il capello.

I professori ad esempio devono sempre di più provenire dalla regione nella quale insegna.
La polemica è distituita di qualsiasi fondamento soprattutto per chi è rivolta ad una persona che abita al confine con il Veneto…

Però è tanto caruccia con quegli occhietti a fessuretta.

Luca

Via | Luca Sofri