Non è degrado, son voti

In vista delle elezioni il PDL si premunisce e cerca di fare il pieno di voti nel sud d’Italia.
Grazie ad un ritocchino legislativo non sarà più obbligatorio denunciare i tentativi di estorsione.
Per combattere il racket, la legge imponeva all’imprenditore a cui viene chiesto il pizzo di sporgere denuncia, pena la perdita dell’appalto.

Le cosche ringraziano e promettono fedeltà nell’urna.

Intanto, Saviano, alla faccia di chi vede sempre tutto nero nella Chiesa, in un’intervista a La Stampa dice testualmente:

Gli unici punti di riferimento morali ed etici in Campania sembrano rimasti il cardinal Sepe a Napoli e mons. Nogaro a Caserta. Il resto è proprio buio.

Ecco, tanto per puntualizzare.

Luca