Siamo molto meno tristi di voi

Provate voi a lavorare a Firenze, in un open space, e ad essere juventini.
Stamani la gente non conteneva i sorrisi.
D’altra parte c’è chi, non vincendo mai, gode delle disgrazie altrui.

Vorrei però dire a tutti coloro che gioiscono per l’eliminazione della vecchia signora dalla Champions che, i primi a non credere nel passaggio del turno, erano proprio gli juventini.
Gli applausi del pubblico alla fine della partita di ieri ne sono una testimonianza chiara.

Non siamo una delle otto migliori squadre d’europa.
Su questo non c’è nessun dubbio.
Abbiamo già fatto molto ad arrivare agli ottavi.

Son passati gli anni della famiglia Agnelli e degli squadroni.

A differenza di altri, conosciamo i nostri limiti.
Anche Linus la pensa più o meno come me.

Luca